Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
Procedimenti di:
Centro immigrati
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Aree Tematiche ›› Anagrafe e immigrazione ›› Centro immigrati ›› Comunicazione interculturale

Comunicazione interculturale

Il Comune di Ravenna aderisce dal 2010 al Protocollo regionale sulla comunicazione interculturale ( scarica ). Il principale intervento nell'ambito della comunicazione interculturale è legato a un progetto dell'associazione di volontariato Città Meticcia.

Il progetto di comunicazione interculturale promosso dall'associazione "Città Meticcia" ha dato vita un laboratorio redazionale aperto in cui partecipano cittadini stranieri e italiani. La redazione pubblica un periodico cartaceo dal titolo Città Meticcia che affronta tematiche legate all'immigrazione, intercultura e globalizzazione.

Città Meticcia esce ogni quattro mesi come inserto del periodico free press "Ravenna&dintorni" in tiratura di 50mila copie e può essere trovato, gratuitamente, al Centro immigrati del Comune, alla Casa delle Culture, a Città@ttiva, in Emeroteca della biblioteca Oriani, presso le sedi dell'Università e nei dispenser di "Ravenna&dintorni", all'Urp del Comune, all'Informagiovani, al Centro per l'impiego, in Cgil, alla Cisl, alla Uil, alla Confesercenti, in piazza del Popolo, all'Esp, alla Lega delle Cooperative, alla Farmacia Comunale Centrale e a quella di Marina di Ravenna, in tutti i supermercati Coop e Conad.

Città Meticcia fa parte della Rete Mier (Media Interculturali dell'Emilia Romagna) e della relativa redazione del Magazine online ( www.retemier.it ). Nel febbraio 2009 è stata tra i primi firmatari del Protocollo regionale sulla comunicazione interculturale.

Contatti:
e-mail: c.meticcia@racine.ra.it telefono: 0544.591876

--------------------------------------------------------------

 

Nel 2009 il Comune di Ravenna è stato partner del progetto Pillole d'identità, finanziato dal Ministero della Solidarietà Sociale. Capofila del progetto era il Comune di Cesena, gli altri partner i Comuni di Faenza e Riccione. Pillole di identità è un progetto di videogiornalismo rivolto alle seconde generazioni di immigrati. I giovani coinvolti, italiani e stranieri, hanno partecipato a un corso di formazione tenuto da giornalisti di RaiNews24 e successivamente hanno costituito dei gruppi di progettazione che hanno portato alla stesura di soggetti e sceneggiature per dei cortometraggi. Successivamente i gruppi, assistiti da giornalisti e cameramen professionisti, hanno provveduto alla realizzazione dei cortometraggi stessi che sono andati in onda nel marzo del 2010 su RaiNews24 e successivamente su è-tv Romagna.

I cortomentraggi possono essere visti al seguente link