Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
Procedimenti di:
Politiche per l'Immigrazione
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Aree Tematiche ›› Anagrafe e immigrazione ›› Politiche per l'Immigrazione ›› Archivio progetti FEI ›› Progetto FEI nr. 3969/2009

Progetto FEI nr. 3969/2009

 
Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini di Paesi Terzi 2007/2013Programma annuale 2009 - Azione 5Prog. n. 2009/FEI/3969"La prima accoglienza e la prevenzione dei rischi connessi ai percorsi migratori"

 

 

Il progetto si rivolge ai cittadini immigrati presenti sul territorio italiano da meno di 5 anni ed è realizzato dal Comune di Ravenna in collaborazione con la cooperativa sociale Persone in Movimento ed il Comune di Cervia.

Il progetto nasce dalla necessità di approfondire particolari criticità legate ai processi migratori causate dalla complessità dei procedimenti amministrativi e dalla crisi dello stato sociale. L’intento è quello di evidenziare la natura (dinamiche, fonti, cause, etc.) di queste problematiche e le possibili soluzioni, al fine di superare gli ostacoli che di fatto si frappongono al godimento dei diritti fondamentali da parte dei migranti.
Da qui l’esigenza di rafforzare la rete dei servizi che si occupano di immigrazione nel territorio ravennate, per ridurre i rischi di discriminazione – anche da parte degli uffici pubblici – e facilitare la praticabilità dei diritti riconosciuti e l’accesso alle prestazioni.

Sono quindi obiettivi del progetto:
- rafforzare la governance locale dell’immigrazione attraverso azioni di raccordo e di miglioramento della qualità della comunicazione;
- migliorare la fruizione dei servizi per gli immigrati;
- ridurre i rischi di discriminazioni, anche in forma indiretta;
- potenziare la comunicazione multilingue degli uffici pubblici.

A tal scopo, è stata costituita un’équipe multidisciplinare che opera in stretta collaborazione con la rete territoriale ed in particolare con il Consiglio Territoriale per l’Immigrazione.

La prima criticità affrontata dall’équipe riguarda la situazione di oltre 80 minori stranieri non accompagnati che, in seguito alle modifiche introdotte all’art. 32 TU dalla legge 94/09, rischiano di non poter mantenere una posizione giuridica regolare al compimento del 18° anno di età, nonostante siano stati accolti dagli enti locali e inseriti in percorsi di formazione.
Inoltre, in collaborazione con l’azienda USL e la Prefettura, si è data ampia diffusione, attraverso la produzione di materiale informativo multilingue, alla circolare della Regione Emilia-Romagna – Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali – del 23 luglio 2010. Questa nota consente l’iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini extra-UE ultrasessantacinquenni che hanno fatto ingresso in Italia per ricongiungimento familiare richiesto dopo il 5 novembre 2008.

Altro aspetto su cui il progetto FEI è intervenuto riguarda il decreto 4 giugno 2010 che disciplina le modalità di certificazione del livello A2 di conoscenza della lingua italiana per l’acquisizione dello status permanente di cittadino lungo soggiornante. La lingua italiana rappresenta uno strumento fondamentale per la buona riuscita di ogni progetto migratorio in Italia. L’assenza di risorse dedicate può però produrre effetti opposti a quelli desiderati, trasformando norme positive in un ostacolo ai processi di integrazione. Il Comune ed il CTP di Ravenna si sono quindi attivati promuovendo un protocollo, con l’obiettivo di standardizzare le procedure (metodologie, materiale didattico, test di ingresso, etc.) e condividere know how in merito alla preparazione all’esame per il conseguimento del livello A2.

Il progetto ha inoltre previsto l’attuazione di due corsi di lingua italiana, che abbiamo inserito all'interno di questo percorso sperimentale più articolato condotto in collaborazione con il Centro Territoriale Permanente di Ravenna e orientato al raggiungimento del livello A2 di conoscenza della lingua italiana. Ben 12 partecipanti, al termine dei 2 corsi di lingua italiana, hanno conseguito l'attestazione di conoscenza della lingua italiana ad un livello corrispondente al livello A2 previo superamento dell'esame presso il CTP di Ravenna.

Équipe di prima accoglienza progetto FEI (Simona Centonze, Linda Caka, Diletta Samorì, Lorenzo Vianelli)

Via Alberoni 16
48121 - Ravenna
progettofei@comune.ra.it
Tel. 0544.485321 – 338.2483414
Punto d’ascolto: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle15

LOGO-personeinmovimento

 

 

 

 

 

 

BREVE GUIDA ALLA SICUREZZA SUL LAVORO

GUIDA MULTILINGUE (zip - 2.098,24 kB)

 

LE PRESTAZIONI DI SICUREZZA SOCIALE PER I CITTADINI DI PAESI TERZI: ALCUNI CASI CONTROVERSI

Copertina (pdf - 133,61 kB)

Guida ai servizi del distretto di Ravenna

IO SONO QUI (pdf - 189,45 kB)
COPERTINA (pdf - 185,86 kB)
GUIDA MULTILINGUE (zip - 3.759,05 kB)
Allegati e Link

Seminario "La discriminazione sul luogo di lavoro: legislazione e buone prassi" - Martedì 28 giugno 2011 ore 14.30 - Sala Direzione (2° piano) Legacoop, Via Faentina 106 - Ravenna

Programma 28_06 (pdf - 415,67 kB)

Buone prassi: accordo sindacale per il rispetto della libertà di culto nei luoghi di lavoro

Accordo Alstom (pdf - 192,89 kB)
Testo accordo (pdf - 5,37 kB)

 

Norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impiegano cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare

DIRETTIVA 2009/52/CE (pdf - 783,06 kB)

Obbligo di recepimento entro il 20/07/2011

 

Slides seminario (relatore avv. Guariso)

Discriminazione e rapporti di lavoro (vnd.ms-powerpoint - 573,95 kB)

 

Vai al sito dl Ministero dell'Interno

Vai al sito della Commissione Europea