Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Aree Tematiche ›› Cultura, sport e tempo libero ›› Ravenna Città Europea dello Sport 2016 ›› Notizie ›› Nazionale Under 17. Presentata a Ravenna la 1ª fase delle qulificazioni europee: il 26 ottobre l'esordio con l'Albania

Nazionale Under 17. Presentata a Ravenna la 1ª fase delle qulificazioni europee: il 26 ottobre l'esordio con l'Albania

La speranza è che la Romagna si confermi porta fortuna per i colori azzurri come sette mesi fa, quando la Nazionale Under 17 Femminile di Rita Guarino riuscì a conquistare la qualificazione alla Fase Finale dell’Europeo di Categoria. Stavolta toccherà alla Nazionale Under 17 di Emiliano Bigica andare alla ricerca del pass per la Fase Elite dell’Europeo: gli Azzurrini, da lunedì scorso in ritiro a Milano Marittima, esordiranno mercoledì 26 ottobre allo stadio ‘Bruno Benelli’ di Ravenna (ore 15), venerdì 28 affronteranno la Macedonia allo stadio ‘Tullio Morganti’ di Forlì (ore 14.45) e lunedì 31 chiuderanno il girone contro la Serbia allo stadio ‘Bruno Benelli’ di Ravenna (ore 15). Tutte e tre le gare saranno trasmesse in diretta da RaiSport 1.

“E’ un grandissimo piacere - ha affermato questa mattina nella conferenza stampa organizzata nella sede del Sala Consiliare del Comune il Sindaco di Ravenna Michele de Pascale - ospitare nella nostra città manifestazioni internazionali come questa che, oltre a rappresentare un’opportunità importante per promuovere i valori dello sport, valorizza le relazioni tra i paesi lungo l’asse Adriatico come la Macedonia, l’Albania e la Serbia, che partecipano insieme all’Italia a questo importante appuntamento del calcio giovanile europeo”.

Nel corso della conferenza, alla quale hanno preso parte anche gli Assessori allo Sport di Forlì e Russi, Sara Samori e Lino Calisti, il responsabile organizzativo delle Squadre Nazionali Giorgio Bottaro ha sottolineato come la sinergia con il territorio sia un fattore determinante per il raggiungimento di un traguardo importante come la qualificazione alla seconda fase dell’Europeo: “In Emilia Romagna abbiamo sempre trovato terreno fertile. Lo sport è il miglior volano dei valori che cercheremo di diffondere attraverso iniziative rivolte alla formazione tecnica e all’interno delle scuole, spiegando cosa vuol dire indossare la maglia Azzurra”.

A guidare l’Under 17 è da quest’anno Emiliano Bigica che sabato, al termine dell’amichevole contro la squadra Under 17 del Cesena (ore 11, impianto ‘San Vittore’), sceglierà i 18 giocatori che saranno chiamati ad affrontare questa prima fase. Si qualificheranno per l’Elite round le prime due classificate dei 13 gruppi e le 5 migliori terze, che si giocheranno poi l’accesso alle finali del torneo continentale in programma dal 3 al 19 maggio in Croazia.

Bigica tornerà nella veste di allenatore in Emilia Romagna, dove ha vestito la maglia azzurra anni fa in occasione del Torneo ‘Quattro Nazioni’: “Sono ricordi che non svaniscono mai e ritrovarmi qui per questo appuntamento europeo mi riempie di orgoglio. Ci aspetta un girone non semplice, i valori del calcio giovanile europeo ultimamente si sono modificati e livellati. L’Albania è una realtà emergente, mentre della Serbia conosciamo la valenza tecnica che riesce a esprimere. Il nostro è un buon gruppo, di ottimo temperamento e sono sicuro faremo bene proponendo un buon calcio”.

I precedenti - Nessuna sconfitta subita dagli Azzurrini negli scontri diretti con le avversarie del Torneo: due vittorie con l’Albania; due pareggi con la Macedonia e tre successi con la Serbia, l’ultimo dei quali nella partita di apertura delle Finali europee disputate lo scorso maggio a Baku.

Study Time - In virtù di un accordo tra la FIGC e l’Università del Foro Italico, due tutor sono al seguito delle Nazionali giovanili per assistere nello studio gli Azzurrini. Un sostegno che la Federazione ha voluto rivolgere ai ragazzi impegnati in lunghe trasferte e, di conseguenza, in prolungate assenze dai banchi di scuola.

Eventi collaterali - Non solo calcio, ma anche formazione e diffusione dei valori racchiusi nella maglia Azzurra. Due incontri: il primo, un clinic condotto da Maurizio Viscidi, coordinatore delle Nazionali Giovanili, con gli allenatori delle società del territorio che si terrà lunedì 24 ottobre, alle 20.30, presso il GH Gallia di Milano Marittima. Tema del dibattito sarà il “Confronto tra i settori giovanili italiani ed europei”. Il secondo appuntamento previsto, vedrà la Nazionale fare visita agli studenti di una Scuola Media la mattina sabato 29 ottobre.

L’elenco dei convocati
Portieri: Marco Carnesecchi (Cesena), Riccardo Daga (Cagliari), Simone Ghidotti (Fiorentina);
Difensori: Matteo Anzolin (Vicenza), Raoul Bellanova (Milan), Davide Bettella (Inter), Axel Campeol (Milan), Antonio Candela (Spezia), Davide Grassini (Inter), Nicholas Rizzo (Inter), Moris Sportelli (Milan);
Centrocampisti: Alessandro Ahmetaj (Cesena), Roberto Biancu (Cagliari), Federico Capanna (Genoa), Fabrizio Caligara (Juventus), Lorenzo Gavioli (Inter), Andrea Rizzo Pinna (Atalanta), Luca Scarlino (Spezia), Elia Visconti (Inter);
Attaccanti: Davide Merola (Inter), Rilind Nivokazi (Atalanta), Pietro Pellegri (Genoa), Giacomo Raspadori (Sassuolo);
Staff. Coordinatore Nazionali Giovanili: Maurizio Viscidi; Allenatore: Emiliano Bigica; Segretario: Manfredi Martino; Assistente allenatore: Daniele Franceschini; Preparatore portieri: Fabrizio Ferron; Preparatore atletico: Claudio Donatelli; Medico federale: Carmelo Papotto; Fisioterapista: Nicola Sanna;

Il calendario della 1ª Fase delle qualificazioni al Campionato Europeo

Mercoledì 26 ottobre
Ore 11.00 SERBIA-FYR MACEDONIA (stadio ‘Bruno Bucci’ di Russi)
Ore 15.00 ALBANIA-ITALIA (stadio ‘Bruno Benelli’ di Ravenna – diretta su Rai Sport 1)

Venerdì 28 ottobre
Ore 11.00 SERBIA-ALBANIA (stadio ‘Bruno Bucci’ di Russi)
Ore 14.45 ITALIA-FYR MACEDONIA (stadio ‘Tullo Morgagni’ di Forlì – diretta su Rai Sport 1)

Lunedì 31 ottobre
Ore 15.00 ITALIA-SERBIA (stadio ‘Bruno Benelli’ di Ravenna – diretta su Rai Sport 1)
Ore 15.00 FYR MACEDONIA-ALBANIA (stadio ‘Tullo Morgagni’ di Forlì)