Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Eventi ›› Conoscere le città gemellate fra tradizioni, arte e musica

Conoscere le città gemellate fra tradizioni, arte e musica

 
dal 03/12/2017 al 19/12/2017
Categorie: Congressi e convegni / Musica

Nel mese di dicembre le associazioni delle città gemellate di Ravenna “Amici di Chartres”, “Amici di Chichester” e Circolo “Amici di Speyer”, in collaborazione con il Comune di Ravenna, organizzano tre momenti aperti a tutta la cittadinanza per promuovere e far conoscere aspetti e caratteristiche delle tre città gemellate: Chartres, Chichester e Speyer.

Calendario delle iniziative

Associazione “Amici di Chichester”

Domenica 3 dicembre in Darsena POP UP
Alle 15 Saperi e Sapori scuola di cucina di Rosella Mengozzi propone la realizzazione di tre tipologie di biscotti inglesi, tipici del Natale: Lemon meltaways, Ginger Bread, Scones. La lezione è a numero chiuso (massimo 15 partecipanti) e ha un costo di 15 euro a persona. Iscrizione alla lezione e pagamento della quota entro giovedì 30 novembre. Per confermare la partecipazione, inviare una mail a gemellichichester@gmail.com
Alle 17, terminata la lezione, si svolgerà una conversazione sui programmi del 2018.
Alle 18 english tea con biscotti e dolcetti. Agli eventi sono benvenuti amici e simpatizzanti.

Associazione “Amici di Chartres”

Sabato 9 dicembre nella saletta dell’hotel Bisanzio
Alle 17.30 presentazione del volume dal titolo "Il quartiere Picassiette -Arte del mosaico e trasformazione sociale a Chartres” scritto da Patrick Macquaire - Edizioni del Girasole
Si tratta della prima edizione italiana nella traduzione dal francese di Sandra Mancini, membro dell'associazione Amici di Chartres.

Circolo “Amici di Speyer”

Martedì 19 dicembre nella Basilica di San Giovanni Battista
Alle 20.30 ci sarà il Concertoeseguito da Cappella Musicale della Basilica di San Francesco diretta da Giuliano Amadei. Musiche di Bach, Händel, Pachelbel e Vivaldi.
A seguire uno scambio di auguri con un brindisi.