Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Notizie di copertina ›› Situazione maltempo: aggiornamento ora per ora. Per martedì 14 maggio disposta la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi per bambini da 0 a 3 anni. In vigore allerta rossa fino alla mezzanotte di domani

Situazione maltempo: aggiornamento ora per ora. Per martedì 14 maggio disposta la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi per bambini da 0 a 3 anni. In vigore allerta rossa fino alla mezzanotte di domani

Aggiornamento ore 23.20

Disposta la riapertura di via Bagnolo Salara e di via Matellica (sp 64 congiunzione Mensa Matellica e sp 32 confine Crociarone)
Si comunica che la Provincia ha disposto la riapertura di via Bagnolo Salara e di via Matellica (sp 64 congiunzione Mensa Matellica e sp 32 confine Crociarone) nei tratti compresi tra l’incrocio con via Mensa (ponte sul Savio compreso), rotatoria con via Ruggine fino alla rotatoria all’incrocio con via Crociarone lato Cannuzzo.

Aggiornamento ore 22.30

Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, e il dirigente della Protezione civile Gianni Gregorio hanno appena effettuato un sopralluogo sul Savio, sul Ronco e sul Montone, dove continuano i presidi, come sugli altri fiumi, di forze dell’ordine, volontari, tecnici di tutti gli enti preposti, personale della Agenzia regionale di protezione civile e del Comune, Polizia locale.

In queste ore sono in transito le onde di piena del fiume Savio a Castiglione, del Ronco a Coccolia, del Montone a San Marco e del Lamone a Mezzano.

La situazione permane quindi di estrema delicatezza ma al momento non si segnalano criticità tali da determinare la necessità di chiudere strade, modificare la viabilità o evacuare altre persone oltre a quelle già evacuate nella zona rossa della chiusa San Bartolo.

La situazione rimane comunque di massima allerta (in vigore allerta rossa numero 39 fino alla mezzanotte di martedì 14 maggio) anche in relazione all’andamento della marea.

Si raccomanda vivamente di stare lontani da fiumi e argini e di uscire di casa solo se strettamente indispensabile.

Qualora necessario saranno forniti aggiornamenti.

Si ribadiscono le buone pratiche da mettere in atto in caso di rischio idraulico:

  • allontanarsi tempestivamente dalle zone allagabili, e qualora non sia possibile, recarsi ai piani più alti delle abitazioni e attendere l’arrivo dei soccorsi
  • non accedere ai locali interrati, seminterrati o scantinati
  • portare ai piani più alti delle abitazioni i beni di prima necessità (viveri)
  • portare ai piani più alti delle abitazioni eventuali sostanze inquinanti
  • staccare la corrente elettrica evitando, in tale operazione, di venire a contatto con l’acqua
  • se non si possono portare in un posto sicuro, liberare gli animali
  • se si è in macchina, procedere lentamente senza fermarsi: in caso di arresto del veicolo spegnere il motore
  • non accedere ai sottopassi
  • non accedere agli argini dei fiumi, alle aree golenali o ai capanni da caccia e pesca
  • se si è all’aperto cercare di raggiungere il punto più alto evitando assolutamente i ponti
  • dopo l’esondazione, evitare di collegare elettrodomestici alla presa di corrente, non bere acqua dai rubinetti (potrebbe essere inquinata),
  • utilizzare il telefono solo in caso di emergenza.

Si ricorda che per emergenze si possono contattare il 112 e lo 0544 219219

 

Comunicato delle 18.30

Disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per martedì 14 maggio
Si era già disposta la chiusura delle scuole dell’istituto comprensivo intercomunale Ravenna - Cervia e la scuola dell’infanzia parrocchiale Cottolengo di Castiglione di Ravenna.
Visto il perdurare dell'allerta rossa dei fiumi per massima cautela si è reso necessario disporre la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e dei servizi educativi per bambini da 0 a 3 anni nel territorio del Comune di Ravenna per la giornata del 14 maggio 2019.
La relativa ordinanza è scaricabile in allegato a questa pagina.

Comunicato delle 16.40

Domani chiuse tutte le scuole dell’istituto comprensivo intercomunale Ravenna - Cervia e la scuola dell’infanzia parrocchiale Cottolengo di Castiglione di Ravenna. Annullati i corsi previsti stasera al Ginannni

I Comuni di Ravenna e di Cervia hanno congiuntamente deciso di chiudere per domani, martedì 14 maggio, tutte le scuole dell’istituto comprensivo intercomunale Ravenna Cervia:

  • scuole dell’infanzia Missiroli di Castiglione di Cervia
  • scuola dell’infanzia di Savio di Cervia
  • la scuola dell’infanzia 25 Aprile di Pisignano
  • le scuole primarie Burioli di Savio di Ravenna
  • Carducci di Castiglione di Cervia
  • Fermi di Pisignano
  • la primaria di Castiglione di Ravenna
  • la scuola secondaria di primo grado Zignani di Castiglione di Ravenna.

La chiusura riguarda anche i docenti e il personale ata (bidelli).

Sarà inoltre chiusa la scuola parrocchiale dell’infanzia Cottolengo di Castiglione di Ravenna.

Sono stati annullati anche i corsi serali previsti oggi, lunedì 13 maggio, al Ginanni in quanto l’orario di chiusura delle lezioni coincide con l’orario previsto per la massima piena e molti studenti vengono dalle frazioni del forese

Qualora venisse disposta la chiusura di altre scuole, ne sarà data informazione

 

Comunicato delle 16.00

Aggiornamento situazione maltempo: disposta la chiusura di via Bagnolo Salara e di via Matellica (sp 64 congiunzione Mensa Matellica e sp 32 confine Crociarone)
Si comunica che la Provincia ha disposto la chiusura di via Bagnolo Salara e di via Matellica (sp 64 congiunzione Mensa Matellica e sp 32 confine Crociarone) nei tratti compresi tra l’incrocio con via Mensa (ponte sul Savio compreso), rotatoria con via Ruggine fino alla rotatoria all’incrocio con via Crociarone lato Cannuzzo, a servizio degli abitati di Cannuzzo e Mensa Matellica.

 

Comunicato delle ore 13.40

ALLERTA ALLA POPOLAZIONE DI CASTIGLIONE, MENSA MATELLICA E SAVIO DI RAVENNA PER RISCHIO ESONDAZIONE FIUME SAVIO.
CHI NON PUO’ RECARSI A UN PIANO ALTO SI DIRIGA ALLA SCUOLA ELEMENTARE DI SAN ZACCARIA (PER CHI VIVE A CASTIGLIONE E A MENSA MATELLICA) OPPURE ALLA SCUOLA MATERNA DI FOSSO GHIAIA (PER CHI VIVE A SAVIO)

Dalle 12 di oggi, lunedì 13 maggio, alla mezzanotte di domani, martedì 14, sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l'allerta meteo numero 38, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna. L’allerta meteo è rossa per criticità idraulica, arancione per criticità idrogeologica, gialla per vento.

Nella sede della Polizia Locale è in corso il Coc (Centro operativo comunale) convocato dal sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, per monitorare la situazione e prendere i provvedimenti più adeguati.

Vista la situazione del Savio e il rischio esondazione in zona Castiglione – Mensa Matellica – Savio di Ravenna si sta diramando con tutti i mezzi a disposizione la seguente

ALLERTA ALLA POPOLAZIONE DI CASTIGLIONE, MENSA MATELLICA E SAVIO DI RAVENNA PER RISCHIO ESONDAZIONE FIUME SAVIO

Allerta a tutta la popolazione di Castiglione, Mensa Matellica e Savio di Ravenna. Dalle prime ore del pomeriggio fino a sera (fra le 17 e le 21 fase critica) la popolazione si tenga allertata e, in caso di emergenza per esondazione del fiume Savio, se possibile salga ai piani alti. Se la propria casa non dispone di un piano sopraelevato e non è possibile andare da amici o parenti RECARSI ALLA SCUOLA ELEMENTARE DI SAN ZACCARIA (PER CHI VIVE A CASTIGLIONE E MENSA MATELLICA) OPPURE ALLA SCUOLA MATERNA DI FOSSO GHIAIA (PER CHI VIVE A SAVIO)

Cosa fare in caso di rischio idraulico:

  • allontanarsi tempestivamente dalle zone allagabili, e qualora non sia possibile, recarsi ai piani più alti delle abitazioni e attendere l’arrivo dei soccorsi
  • non accedere ai locali interrati, seminterrati o scantinati
  • portare ai piani più alti delle abitazioni i beni di prima necessità (viveri)
  • portare ai piani più alti delle abitazioni eventuali sostanze inquinanti
  • staccare la corrente elettrica evitando, in tale operazione, di venire a contatto con l’acqua
  • se non si possono portare in un posto sicuro, liberare gli animali
  • se si è in macchina, procedere lentamente senza fermarsi: in caso di arresto del veicolo spegnere il motore
  • non accedere ai sottopassi
  • non accedere agli argini dei fiumi, alle aree golenali o ai capanni da caccia e pesca
  • se si è all’aperto cercare di raggiungere il punto più alto evitando assolutamente i ponti
  • dopo l’esondazione, evitare di collegare elettrodomestici alla presa di corrente, non bere acqua dai rubinetti (potrebbe essere inquinata),
  • utilizzare il telefono solo in caso di emergenza.

In caso di emergenza, chiamare il 112 oppure lo 0544 219219.

Si rinnova l’appello a tenere monitorati i canali di comunicazione del Comune di Ravenna (in primis pagina facebook Comune di Ravenna e sito www.comune.ra.it ) per eventuali aggiornamenti.

 

Comunicato del 13/05/2019 ore 11.30

Aggiornamento situazione maltempo: il Savio in piena a Cesena, tra poche ore toccherà a Ravenna. Probabile la chiusura dei ponti sul fiumeSI RACCOMANDA FORTEMENTE ALLA POPOLAZIONE INTERESSATA DI NON USCIRE DI CASA E DI NON EFFETTUARE SPOSTAMENTI SE CI SI TROVA IN UN LUOGO SICURO, A MENO CHE NON SIA STRETTAMENTE NECESSARIO

Procede l’azione di monitoraggio dei fiumi, dopo che le intense piogge della giornata di ieri hanno fatto superare in diversi corsi d’acqua, nelle zone collinari, il livello idrometrico di soglia 2 (arancione) e 3 (rosso).
Per quanto riguarda in particolare il Savio, al momento la piena sta passando da Cesena e nelle prossime ore è attesa una piena molto importante nel territorio del comune di Ravenna.
Nella sede della Polizia Locale è in corso il Coc (Centro operativo comunale) convocato dal sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, per monitorare la situazione e prendere i provvedimenti più adeguati.
E’ possibile che nelle prossime ore si debba provvedere alla chiusura dei ponti sul Savio: quello sulla strada provinciale fra Matellica e Cannuzzo, quello sulla provinciale 254 fra Castiglione di Ravenna e Castiglione di Cervia; in condivisone con il Comune di Cervia si è deciso di chiudere la passerella ciclopedonale e potrebbe essere interrotta la circolazione in via Romea Sud fra Savio di Cervia e Savio di Ravenna e sul ponte di collegamento fra Lido di Savio e Lido di Classe.

Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, raccomanda fortemente alla popolazione interessata di NON USCIRE DI CASA (STANDO POSSIBILMENTE A PIANI ALTI) E NON EFFETTUARE SPOSTAMENTI SE CI SI TROVA IN UN LUOGO SICURO, A MENO CHE NON SIA STRETTAMENTE NECESSARIO PER MOTIVI URGENTI E INDIFFERIBILI.

Permane naturalmente la raccomandazione di non accedere ai capanni e alle aste fluviali e di tenere monitorati i canali di comunicazione del Comune di Ravenna (in primis pagina facebook Comune di Ravenna e sito www.comune.ra.it) per eventuali aggiornamenti.

La situazione è tenuta costantemente sotto controllo.

A breve aggiornamenti anche sulle situazioni di Ronco, Montone e Lamone.


Comunicato del 13/05/2019 ore 9.20
Maltempo: Ronco e Savio osservati speciali. SI RACCOMANDA FORTEMENTE ALLA POPOLAZIONE DI NON ACCEDERE AI CAPANNI E ALLE ASTE FLUVIALI
Le intense piogge della giornata di ieri hanno fatto superare in diversi fiumi, nelle zone collinari, il livello idrometrico di soglia 2 (arancione) e 3 (rosso). In particolare hanno superato soglia 2 il Ronco e soglia 3 il Savio, il Montone e il Lamone.
Nelle prossime ore sono previste piene importanti e nel territorio del comune di Ravenna tutte le aste fluviali sono monitoriate, con particolare riferimento al Savio e al Ronco - zona della chiusa San Bartolo.
Personale della Regione, del Comune, Polizia locale e volontari di Protezione civile hanno monitorato la situazione per tutta la notte e stanno continuando a farlo. Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, è impegnato dalle prime ore dell’alba nel monitoraggio della situazione e ha provveduto ad attivare le principali funzioni del Coc (Centro operativo comunale) interessate dall’allerta in corso.

SI RACCOMANDA FORTEMENTE ALLA POPOLAZIONE DI NON ACCEDERE AI CAPANNI E ALLE ASTE FLUVIALI e di tenere monitorati i canali di comunicazione del Comune di Ravenna (in primis pagina facebook Comune di Ravenna e sito www.comune.ra.it) per eventuali aggiornamenti.
La situazione è tenuta costantemente sotto controllo.
Qualora necessario verranno forniti ulteriori aggiornamenti.


Allerta nr. 38 del 12 maggio 2019
Protezione civile, dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani allerta meteo arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per temporali, vento, stato del mare e criticità costiera
Dalla mezzanotte di oggi, domenica 12 maggio, alla mezzanotte di domani, lunedì 13 sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l'allerta meteo numero 38, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna.
L’allerta è arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per temporali, vento, stato del mare e criticità costiera.
Si ricorda che fino alla mezzanotte di oggi, domenica 12 maggio, resta in vigore l’allerta 37, arancione per criticità idraulica, idrogeologica, temporali e vento; gialla per stato del mare.
Le allerte complete si possono consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).
Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, raccomanda di “mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua ed evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento, della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati né a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge”.

 

Allerta nr. 37 dell'11 maggio 2019

Protezione civile, allerta meteo arancione per criticità idraulica, idrogeologica, temporali e vento, gialla per stato del mare; valida dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 11 maggio, alla mezzanotte di domani, domenica 12 sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l'allerta meteo numero 37, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna.

L’allerta è arancione per criticità idraulica, idrogeologica, temporali e vento, gialla per stato del mare.

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” ( http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare ).

Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, raccomanda di “mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua ed evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento, della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati né a moli e dighe foranee”.