28 agosto - 31 dicembre 2021

La Bellezza ch’io vidi. La Divina Commedia e i mosaici di Ravenna

Mostre e Arte

Informazioni

Luogo
  • Via di Roma, 53 - Ravenna

Dopo il successo degli scorsi anni e in occasione del 700° anniversario dantesco, riapre al pubblico la mostra “LA BELLEZZA CH’IO VIDI… (Paradiso XXX,19). La Divina Commedia e i mosaici di Ravenna”, promossa dall’Arcidiocesi di Ravenna–Cervia, in collaborazione con “Dante in rete” e la supervisione di un Comitato scientifico presieduto dai professori Laura Pasquini e Giuseppe Ledda.

I “richiami” tra i mosaici ravennati e l’opera di Dante Alighieri sono tanti e ben documentati: studiosi sostengono che il Paradiso della Divina Commedia sia stato scritto tutto a Ravenna, in un’epoca in cui gran parte delle chiese erano decorate a mosaico.

L’esposizione – visibile all’interno degli spazi espositivi della Basilica di Sant’Apollinare Nuovo – intende documentare l’influenza dei mosaici ravennati sul capolavoro dantesco, l’ispirazione che essi hanno fornito alle straordinarie visioni paradisiache riportate nella “Divina Commedia”.

 

 

wpChatIcon