Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Aree Tematiche ›› Ambiente, Territorio e Mobilità ›› Servizio tutela ambiente e territorio ›› Bonifica siti contaminati

Bonifica siti contaminati

La procedura per la Bonifica dei Siti contaminati, è parte della Normativa Nazionale sulla gestione dei Rifiuti (DLgs 152/2006 e successive modifiche e integrazioni)

Il compito principale che le norme affidano al Comune è quello dell'approvazione dei Progetti di bonifica avviati prima dell'entrata in vigore del Decreto Legislativo 152/2006. Le procedure avviate dopo l'entrata del Decreto sono di competenza della Provincia e, dopo la ... alla Struttura Autorizzazioni e Concessioni (SAC) di ARPAE. In capo alla SAC ricade anche l'attestazione dell'avvenuta bonifica dei siti secondo progetto e ripristino (anche eventualmente condizionato) agli usi urbanistici consentiti.

I progetti di bonifica sono rappresentati da tre distinte fasi: caratterizzazione (indagine dettagliata sulla situazione dei suoli e della falda), analisi di rischio per valutare la sussistenza di rischi sanitari ed ambientali ed infine, se necessario, il Progetto Operativo di Bonifica.

Tutte le fasi, anche accorpate, devono essere analizzate in sede di Conferenza dei Servizi e approvate.
La SAC di ARPAE, in caso di presentazione di progetto di bonifica, ha il ruolo di Attestare che la bonifica è stata completata e realizzata secondo progetto.

Informazioni e contatti:
Ing. Bruno Longanesi tel. 0544 482301 e -mail: brunolonganesi@comune.ra.it