Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
Procedimenti di:
Verde Urbano
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Aree Tematiche ›› Ambiente, Territorio e Mobilità ›› Servizio tutela ambiente e territorio ›› Verde Urbano ›› Manutenzione, sicurezza e regole

Manutenzione, sicurezza e regole

MANUTENZIONE, SICUREZZA E REGOLE

Per lo più il verde pubblico è gestito dal Comune di Ravenna, ma dal 2005 è in corso un contratto di gestione e manutenzione dei due parchi urbani comunali (Giardini Pubblici e Parco Teodorico) da parte di una ATI privata . Il contratto comprende la gestione dei locali pubblici presenti nei parchi, la manutenzione dei parchi nonché la loro sorveglianza, la pulizia, l’apertura e chiusura e lo svolgimento di attività.

 

La manutenzione diretta – Azimut SpA

La manutenzione ordinaria del verde è eseguita dalla Soc. AZIMUT S.p.A.. Le principali attività manutentive sono lo sfalcio dell’erba, la potature di alberi, arbusti e siepi, la realizzazione delle aiuole fiorite, la manutenzione degli impianti di irrigazione etc.

 

Il volontariato

Oltre al lavoro di Azimut S.p.A. da alcuni anni è attivo un importante contributo manutentivo, coordinato da alcune Circoscrizioni e svolto per lo più tramite volontariato locale, che interessa principalmente lo sfalcio dell’erba, ma anche ad esempio la manutenzione di arredi.

 

Gli sponsor

Al fine di ridurre i costi manutentivi del verde è stato attivato da alcuni anni un progetto denominato “Verde Insieme” il cui scopo è di reperire sponsor che desiderino dimostrare il loro impegno verso la città, ottenendone in cambio adeguata visibilità.

 

La verifica di stabilità degli alberi

Il metodo V.T.A.(Visual Tree Assesstment = Controllo visivo dell’albero), si sviluppa in tre fasi:

1. Controllo visivo dei difetti e della vitalità dell’albero.

2. Analisi più approfondita degli eventuali difetti registrati.

3. Misurazione strumentale dei difetti più gravi.

Tale metodologia deriva da studi scientifici effettuati dal Prof. Klaus Mattheck dell’Università di Karlsruhe (Germania) che hanno dimostrato che i difetti interni statici di un albero sono solitamente collegati a determinati sintomi visibili esternamente. Pertanto è possibile, riconoscendo determinate sintomatologie esterne, identificare i soggetti arborei a rischio statico.

In presenza poi, di sintomi evidenti si può procedere ad analisi più minuziose tramite strumentazioni che restituiscono dati precisi sulla situazione relativa alle alterazioni del legno esistenti.

L’obiettivo è quello di controllare le alberature per poter in definitiva eliminare o comunque ridurre al minimo possibili situazioni di pericolo. Tale valutazione fa parte di un aspetto piuttosto delicato della gestione del verde, i risultati di questa indagine danno indicazioni certe su interventi di manutenzione e/o sostituzione di alberi o intere alberate da programmare per gli anni a venire. Il Servizio Ambiente ed Aree Verdi, si propone quindi, tramite i suddetti controlli, di pianificare una cura tempestiva ed attenta delle alberature al fine di garantire la sicurezza dei cittadini, ed al contempo di salvaguardare il patrimonio arboreo comunale, con opportuni successivi interventi di sostituzione e reintegro.

Il Servizio Ambiente ed Aree Verdi del Comune di Ravenna, fin dal 1999/2000, annualmente procede ad una verifica della stabilità delle alberate stradali e non, di proprietà comunale su tutto il territorio di competenza. Fino ad ora sono state poste sotto controllo 2.803 piante.

Tale verifica tende a controllare in modo specifico gli alberi di alto fusto con lo scopo primario di garantire la sicurezza delle persone e delle cose, infatti tramite un monitoraggio delle piante in questione è possibile contenere e prevenire la caduta di alberi, o parti di questi, che se pur evento raro, si può verificare. Dal 1999/2000, tra controlli ex novo e ricontrolli, sono state eseguite analisi su un totale di 454 alberi nell’anno 1999 – 2000, 636 alberi nell’anno 2000 – 2001, 1012 nel 2002 – 2003, 1897 nel 2004 e circa 700 alberi nel 2005, 1106 nel 2006, 502 nel 2007 per i quali è stato predisposto un piano di manutenzione specifico, consegnato poi ai manutentori incaricati dal Comune di Ravenna.

 

La manutenzione dei parchi gioco

 

Per garantire la sicurezza dei parchi gioco comunali è necessaria un’adeguata manutenzione delle attrezzature che il Comune attua tramite controlli programmati e continui interventi manutentivi. A tal fine sono in essere, da anni, contratti di manutenzione con importanti ditte del settore, che provvedono ad effettuare due verifiche annuali su tutte le aree gioco per la rilevazione di anomalie nonchè l’esecuzione dei relativi interventi manutentivi.