Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
Procedimenti di:
Biblioteche e centri di lettura
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Aree Tematiche ›› Cultura, sport e tempo libero ›› Biblioteche e centri di lettura ›› Leggochiaro - Leggere in tutti i sensi

Leggochiaro - Leggere in tutti i sensi

E' il progetto elaborato dal Sistema Bibliotecario Urbano dell'Istituzione Classense che promuove la lettura facilitata. Leggochiaro è nato per assistere e facilitare la lettura testuale di qualsiasi persona, in particolar modo di bambine e bambini o adulti dislessici, ipovedenti o disabili. Le biblioteche sono luoghi deputati alla promozione della lettura e dunque non possono e non devono trascurare quanti hanno una difficoltà nell’approccio alla lettura ecco perché abbiamo dato corso al progetto “leggochiaro” come atto concreto per consentire a tutti l'accesso ai bei libri e alle belle storie.

Nel catalogo della Rete Bibliotecaria di Romagna http://scoprirete.bibliotecheromagna.it/ digitando le parole chiave LEGGOCHIARO e/o LEGGOCHIARO RAGAZZI è possibile individuare libri e altre risorse per la lattura facilitata.

Le biblioteche rappresentano il luogo dove è possibile trovare molteplici stimoli alla lettura, da quella “tradizionale”, ai libri che utilizzano font ad ALTA LEGGIBILITA' ai LIBRI MODIFICATI che utilizzano la Comunicazione Aumentativa e Alternativa, agli AUDIOLIBRI che permettono di ascoltare la lettura del testo.

In questo modo le strade per accedere al piacere della narrazione aumentano e questi approcci inclusivi che le biblioteche fanno conoscere permettono alle persone con disturbi specifici di apprendimento o disabilità di trovare più facilmente un canale di accesso alla lettura

LIBRI AD ALTA LEGGIBILITA'

Alcune case editrici per ragazzi, pubblicano libri ad Alta Leggibilità dedicati a tutti i ragazzi che hanno familiarità con i libri e a quelli che, per vari motivi, ai libri solitamente sono costritti a rinunciare: in particolare i dislessici, i non madrelingua, o i cosiddetti lettori "pigri". Questi libri utilizzano precisi criteri linguistici e tipografici in grado di facilitare la lettura, senza però dover rinunciare alla qualità e allo stile della narrazione. Particolare attenzione è rivolta anche alle componenti lessicali e sintattiche e ulteriori tecniche volte all’abbattimento delle barriere tipografiche, solitamente individuate come il maggiore ostacolo ad una corretta lettura. Un'impaginazione chiara, che accompagna la lettura nel ritmo e ne facilita la leggibilità; l'utilizzo di font studiati e testati per non confondere le lettere, l'uso della carta color crema che affatica meno la vista, una particolare cura nell'editing dei testi che presenta strutture sintattiche chiare ed un linguaggio, semplice ma non povero, che stimoli l'arricchimento lessicale senza disorientare il lettore, caratterizzano la produzione di libri ad alta leggibilità. Le recenti linee guida della legge 170 del 2010 sui DSA evidenziano come l'accettazione delle proprie difficoltà di lettura e la corretta divulgazione dei DSA nella scuola e tra le famiglie sia un aspetto fondamentale da affrontare. Le biblioteche del territorio possono contribuire concretamente mettendo a disposizione delle famiglie e delle scuole i libri ad alta leggibilità ma anche gli audiolibrii e le app digitali.

LIBRI MODIFICATI
I libri modificati sono libri illustrati, il cui testo viene convertito in simboli, realizzati "su misura" con la Comunicazione Aumentativa, Alternativa, utilizzando i PECS (Picture Exchange Comunication System) per bambine e bambini con disabilità a cui spesso è negata la possibilità di godere dell'esperienza della lettura.

In collaborazione con il Centro ReciprocaMENTE della Cooperativa Il Cerchio, specializzato nella produzione e prestito di libri modificati, libri che utilizzano simboli, disegni, immagini a supporto della lettura, abbiamo stampato e messo a disposizone delle biblioteche ragazzi del territorio alcuni libri modificati. La collaborazione prevede la traduzione e/o costruzione di testi con la *Comunicazione Aumentativa, Alternativa, utilizzando i PECS (Picture Exchange Comunication System) da parte delle educatrici del Centro che mettono a disposizione i testi. Dopo la stampa i libri modificati vengono plastificati in modo di renderli più usufruibili dai ragazzi con pluri-disabilità oltre che più accattivanti e messi a disposizione nelle biblioteche. La collaborazione coinvolge anche i lettori e le lettrici volontarie Nati per Leggere che, in occasione degli appuntamenti con le letture in biblioteca o in altri luoghi della città, presentato e leggono i libri modificati a tutte le persone con l'obiettivo di sensibilizzare il territorio alle problematiche inerenti alle difficoltà di linguaggio e di comunicazione.

AUDIOLIBRI

L'audiolibro è la registrazione audio, in vari formati CD o Mp3, di un testo scritto a stampa, letto ad alta voce da narratori professionisti amatoriali, da uno o più attori, talvolta dall’autore stesso del libro.
L’audiolibro è un valido supporto alla lettura i quanto offre la possibilità di godere di un testo senza il bisogno di far riferimento a delle parole stampate.

Informazioni
U.O. Pubblica Lettura Istituzione Biblioteca Classense
Nicoletta Bacco tel. 0544.482182/482055 nbacco@classense.ra.it www.classense.ra.it