Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Eventi ›› Una società per relazioni

Una società per relazioni

 
dal 07/11/2018 al 13/12/2018
Categorie: Congressi e convegni / Eventi multipli / Mostre / Teatro
Dal 7 novembre al 13 dicembre la quarta edizione del cartellone di eventi che dice no alla violenza contro le donne per celebrare la giornata internazionale dedicata del 25 novembre

Il 25 novembre è la giornata internazionale dedicata alla eliminazione della violenza alle donne: nell’occasione Ravenna propone un mese intero di appuntamenti, dal 7 novembre al 13 dicembre, fra arte, cinema, teatro, musica e libri, in vari luoghi della città e del forese, per promuovere la cultura del rispetto e dei diritti delle donne contro ogni forma di discriminazione.

Il cartellone di eventi, a cura dell’ assessorato alle Politiche e cultura di genere e alla Pubblica istruzione del Comune, in collaborazione con associazioni, cooperative sociali, istituzioni è stato illustrato durante la conferenza stampa di oggi in municipio alla presenza dell’assessora Ouidad Bakkali e ai/alle rappresentanti delle realtà cittadine aderenti.

“Siamo molto soddisfatti di questa rassegna che è ogni anno più ricca e partecipata - ha affermato l’ assessora Ouidad Bakkali - stimolando un impegno sempre maggiore e trasversale nell’azione di prevenzione per il contrasto e il superamento di un quadro ancora troppo stereotipato, discriminatorio e violento nei confronti delle donne. Preme ringraziare le tante realtà cittadine e del forese, molto sensibili al tema, che permettono di affrontare l’ argomento in maniera ampia, articolata ed esauriente, ponendo in essere un’alleanza educativa su cui facciamo molto affidamento per l’affermazione del rispetto e della piena parità tra i generi”.

Il tema delle relazioni tra i generi sarà affrontato sotto molti punti di vista e attraverso vari linguaggi, giuridici, sociologici, scolastici, culturali, musicali, teatrali che vedranno il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani e delle scuole.

La rassegna apre mercoledì 7 novembre, alle 17.30, nelle librerie del centro commerciale Esp, in via Marco Bussato 220, dopo i saluti istituzionali di Ouidad Bakkali, assessora alle Politiche e cultura di genere – incontro con Stefania Prandi, giornalista e fotografa, autrice di “Oro rosso. Fragole, pomodori, molestie e sfruttamento nel mediterraneo” a seguire, nella Extracoop, inaugurazione della mostra fotografica “Oro rosso” della stessa autrice; l’evento è a cura di casa delle Donne in collaborazione con Coop. Alleanza 3.0; giovedì 8 novembre, dalle 9.15 alle 18, nella Scuola di Giurisprudenza, in piazza Duomo 4, è previsto il convegno sul tema “Donne, violenza e marginalità sociale: quali diritti e quali percorsi”. Per parlare sulla violenza subita da donne e persone Lgbt che vivono per strada.

Sabato 10 novembre, performance itinerante “Parole in transito” per dire no alla violenza sulle donne: alle 9 nell’ Itis, alle 11 nell’Ips Olivetti, alle 15 nel parco 8 Marzo a Porto Fuori; a cura di As di associazione Asja Lacis, Lions Club Ravenna Dante Alighieri, associazione 8 marzo donne di Porto Fuori; alle 9.30 convegno nella sala Buzzi, in viale Berlinguer 11 “A proposito di MeToo. Molestie e ricatti. Dal silenzio alla parola”; a cura di associazione Femminile Maschile Plurale;

Venerdì 16 novembre, dalle 15 alle 18 nell’aula della Corte di assise del tribunale di Ravenna in viale falcone 67, convegno su “Reati di violenza di genere e pratiche processuali. Evoluzioni normative e giuridiche dal massacro del Circeo a oggi”; a cura di Udi Ravenna in collaborazione con la Casa delle Donne; alle 18 nella libreria Feltrinelli in via Diaz 14 presentazione del libro “Sulle donne musulmane. Scritti di Mohammed al-Ghazali” a cura di Marisa Iannucci, discutono con l’autrice, l’editore Giorgio Pozzi e Maria Paola Patuelli; a cura di associazione Life e laboratorio Insan; Sabato 17 novembre, alle 11, nel Grinder Coffee Lab di via Di Roma 178 presentazione del libro “La mia parola contro la sua. Quando il pregiudizio è più forte del giudizio” di Paola Di Nicola, giudice penale del Tribunale di Roma; a cura di Udi.

Giovedì 22 novembre, alle 11 nella sala refettorio del Museo nazionale di Ravenna, in via San Vitale 17, pièce teatrale “E ‘l modo ancor m’offende. Dalla Divina Commedia ai giorni nostri” – compagnia La diritta via con Diletta Ceravolo e Giuliano Turone, regia di Igor GrcKo; a cura di associazione Fidapa, Soroptimist club Ravenna, Cnai.

Venerdì 23 novembre, dalle 9, nella sala Buzzi in viale Berlinguer 11, seminario formativo aperto alla cittadinanza “Violenza assistita e orfani speciali”; a cura di associazione Dalla parte dei minori. Alle 18, nel centro Cisim in viale Parini 48 a Lido Adriano incontro pubblico su “Stereotipi, giudizi e…l’identità?” alle 20.30 proiezione del film “E ora dove andiamo” di Nadine Labaki; una commedia al femminile contro l’integralismo; a cura di Libra cooperativa sociale e Cisim; alle 21 al Teatro Rasi, in via Di Roma 39, spettacolo teatrale “Oltre” con la presenza di Sonia Davis e il maestro Mario Accardo; ingresso gratuito; a cura di Bolero Danzante asd.

Sabato 24 novembre alle 10 in piazza Del Popolo presentazione del progetto Dante esule di Giampiero Corelli, fotoreporter e Performance sul femminicidio presentazione del libro e seminario informativo “Il male facile: femminicidi quotidiani”; a cura di associazione Linea Rosa; nella sala Garatoni 1, dalle 17 alle 20.30 Letture dinamiche con Dinamiche di potere tra i generi a cura delle attrici del Libero teatro del Labirinto a seguire presentazione dei corsi psicoeducativi Io mi sento promossi da associazione Puc; ingresso gratuito. A cura di Psicologia Urbana Creativa.

Domenica 25 novembre, alle 9, nella Casa circondariale Letture Inside Out a cura delle operatrici di Linea Rosa e lettrici di Lions club Dante Alighieri con approfondimenti di alcuni ospiti della Casa Circondariale; Installazioni a cura delle donne e dei loro figli ospiti delle case rifugio; a cura associazione Linea Rosa; la performance itinerante Parole in transito per dire no alla violenza sulle donne si terrà alla mattina nella casa circondariale e alle 17.30 nel centro commerciale Esp.

Venerdì 30 novembre, alle 17, nella Casa dei volontari in via Piangipane 382 a Piangipane si terrà l’inaugurazione di “I fiori di Ravenna città amica delle donne” con la presentazione del libro “Le parole giuste” incontro con l’autrice Nadia Somma; a cura dell’associazione Linea Rosa; alle 21.30 nel Mama’s club in via San mama 75, “Uomini con la gonna”, a seguire concerto Orme di Rivolta.

Sabato 1 dicembre alle 9.30, nella sala Spadolini della biblioteca Oriani in via Ricci seminario su “Diritto e (Dis) Parità. Dalla discriminazione di genere alla democrazia paritaria”; a cura di associazione FMP in collaborazione con associazione Life e Comitato in difesa della Costituzione.

Lunedì 3 dicembre alle 21, nella sala Corelli del teatro Alighieri in via Mariani 2, Concerto dedicato ai diritti dei bambini e delle bambine; a cura dell’associazione Dalla parte dei minori.

Giovedì 13 dicembre alle 21 all’Almagià spettacolo teatrale IpoCrisiA a cura di associazione Quelli della recita; ingresso gratuito.

Nel corso della manifestazione si svolgeranno incontri con gli studenti e le studentesse delle scuole secondarie di primo grado “I diritti negati delle bambine nel mondo. Storie vicine e lontane” promosso dall’Unicef; Basta poco, il progetto con l’Istituto Callegari e Olivetti sulla realizzazione di un cortometraggio con ragazzi e ragazze, a cura dell’associazione Cnai di Ravenna; Microfono aperto, con le scuole e la città, “Speaker's corner” è un'esperienza che permetterà a ragazzi e ragazze di esprimersi liberamente in merito ai temi del conflitto e della diversità, confronto aperto con cittadini e cittadine; a cura di cooperativa sociale Villaggio globale.

Associazioni e cooperative sociali promotrici della programmazione:
Associazione Soroptimist,associazione Asja lacis, Lions Club Ravenna Dante Alighieri, associazione 8 Marzo donne di Porto Fuori, associazione Fidapa, associazione Bolero Danzarte, associazione Quelli della Recita, associazione Liberedonne Casa delle donne, UDI, FMP, associazione Linea Rosa, associazione Psicologia Urbana Creativa, associazione Cnai Ravenna, cooperativa Sociale Libra, MUOVITI, cooperativa Villaggio Globale-CittAttiva, associazione Avvocato di strada, associazione Dalla parte dei minori, associazione LIFE, Mama's Club, UNICEF.

-----------------------