Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› La Città ›› Rapporti internazionali ›› Rapporti internazionali ›› Gemellaggio Ravenna Chichester: tre giorni di iniziative per celebrare il ventesimo anniversario

Gemellaggio Ravenna Chichester: tre giorni di iniziative per celebrare il ventesimo anniversario

 
dal 27/10/2016 al 29/10/2016
Categories: Eventi multipli
Calendar: Rapporti internazionali

Il Comune, in collaborazione con l’associazione “Amici di Chichester”, ha organizzato una serie di iniziative per celebrare il ventesimo anniversario del gemellaggio tra Ravenna e la città inglese di Chichester.

Una delegazione di 16 persone, con il sindaco di Chichester Peter Budge, sarà presente a Ravenna da oggi a domenica. I componenti della delegazione saranno ospiti di alcune famiglie ravennati che fanno parte dell’associazione “Amici di Chichester”.

Diverse le iniziative previste durante le tre giornate di celebrazione, da domani, giovedì 27 ottobre, a sabato 29, che avranno come protagonisti principali gli studenti, come è stato sottolineato questa mattina in municipio durante la loro presentazione da Livia Caprara, presidente dell’associazione Amici di Chichester, e da Ouidad Bakkali, assessora alle Politiche europee.

Il 27 ottobre alle 10 al nido e scuola dell’infanzia Garibaldi (via Santi Baldini 2) sarà inaugurato un murale dedicato al tema del gemellaggio tra le due città, realizzato da una classe del liceo artistico Nervi Severini. Interverranno l’assessora alle Politiche europee Ouidad Bakkali, la delegazione inglese e la classe dei ragazzi che hanno realizzato il murale. Complessivamente il liceo artistico aveva proposto 11 bozzetti; un’apposita commissione ha scelto quello che poi è stato realizzato come murale. Esso rappresenta, come simbolo del gemellaggio, un globo diviso a metà, con Chichester da una parte e Ravenna dall’altra, a sottolineare l’idea di unire le due città in un solo mondo. Sempre domani il sindaco di Chichester riceverà in dono dall’associazione “Amici di Chichester” una delle mattonelle dei Fiori di Ravenna Città Amica delle Donne, a sua volta donata all’associazione da Cna, uno dei partner del progetto a favore di Linea Rosa.

Venerdì 28 ottobre saranno ancora una volta protagonisti i giovani. Alle 9.30 alla sala D’Attorre saranno presentati tre video realizzati dagli studenti dei licei classico Alighieri, scientifico Oriani e artistico Nervi Severini nell’ambito del premio “Twins”, voluto dall’associazione “Amici di Chichester” che attraverso un bando inviato alle scuole superiori della città ha invitato i ragazzi a produrre un video che avesse come tema appunto il gemellaggio tra Ravenna e Chichester. Il vincitore sarà reso noto dopo la presentazione dei tre video, alla quale parteciperà tra gli altri l’assessora Ouidad Bakkali.

Infine sabato 29 ottobre alle 20.30 al teatro Alighieri ci sarà il concerto dell’Orchestra dei giovani di Ravenna, composta da trenta tra ragazzi e ragazze, diretta da Franco Emaldi.

Interverranno i sindaci di Chichester e Ravenna, Peter Budge e Michele de Pascale, le presidenti delle associazioni “Friends of Ravenna” e “Amici di Chichester”, Brenda Gay e Livia Caprara, il presidente regionale di Aiccre (Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa) Marco Monesi. Verranno eseguiti, oltre agli inni italiano, inglese ed europeo, diversi brani di musica contemporanea da Paul McCartney a Schwalgin e a Gordon Goodwin.

Durante la serata è anche prevista inoltre, la consegna al sindaco Michele de Pascale, da parte della senatrice Maria Teresa Bertuzzi in rappresentanza dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, della Plaque of Honour 2016 (Targa d’onore) alla città di Ravenna.

Il riconoscimento è stato ottenuto nell’ambito del Premio Europa e Ravenna è stata l’unica città in Italia ad averlo ottenuto (e in tutta Europa le città premiate sono state otto).

“Questo premio – si legge nella motivazione - va considerato come riconoscimento alla vostra città per gli sforzi profusi nella divulgazione dell’idea di unità europea. Secondo lo Statuto, viene conferito a quei comuni o autorità territoriali che da anni già possiedono la “Bandiera d’Onore” e si colloca subito prima del “Premio Europa”, la più alta onorificenza che può essere concessa ad una città europea da parte del Consiglio d’Europa”.

 

Locandina con programma (pdf - 894,30 kB)