Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Notizie di copertina ›› Ravenna sempre più attenta alla mobilità sostenibile: grazie a un contributo statale di oltre sette milioni di euro si prevede di acquistare 14 nuovi autobus elettrici a emissioni zero

Ravenna sempre più attenta alla mobilità sostenibile: grazie a un contributo statale di oltre sette milioni di euro si prevede di acquistare 14 nuovi autobus elettrici a emissioni zero

Il Comune di Ravenna, nell’ambito di una complessiva strategia per una mobilità sempre più sostenibile, acquisterà 14 nuovi autobus a emissioni zero, non inquinanti, destinati al servizio di trasporto pubblico nel territorio comunale.
L’investimento sarà possibile grazie ad un contributo previsto dal decreto 234/2020 del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto col ministero dello Sviluppo Economico e col ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha assegnato risorse alle città meno in linea con il rispetto dei parametri di misurazione dell’inquinamento. Per il Comune di Ravenna sono stati stanziati complessivamente 7.291.643,92 euro per il periodo 2019/2023, che si prevede di impiegare per l’acquisizione di 14 mezzi, elettrici o a idrogeno, e per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica. Il numero dei mezzi è stato ipotizzato in relazione alle attuali disponibilità del mercato.
Nell’ultima seduta, la giunta comunale ha quindi approvato la scheda tecnica contenente le relative modalità di utilizzo del contributo, necessaria all’assegnazione del finanziamento, prevedendo anche la stipula di una specifica convenzione tra il Comune di Ravenna, l’Agenzia Mobilità Romagnola e il Consorzio Mete, che esercita il trasporto pubblico di linea.
“Da sempre – dichiara il sindaco Michele de Pascale - come Amministrazione comunale rivolgiamo una particolare attenzione ai temi ambientali, per garantire scenari di vivibilità sempre più sostenibili. Il bacino padano per una serie di motivi morfologici è più vulnerabile alle problematiche legate all’inquinamento, sulle quali stiamo lavorando costantemente attraverso la messa in campo di diversi strumenti e azioni. Tra questi rientra anche il Piano urbano della mobilità sostenibile, che prevede tra le altre cose il miglioramento e il potenziamento del trasporto pubblico e una più efficace organizzazione delle linee. Attualmente tutti gli autobus del parco mezzi cittadino sono già a metano; attraverso queste nuove dotazioni si andrà a rendere ancora più efficiente la flotta circolante, all’insegna di un futuro sempre più sostenibile per la città”.