Sito Ufficiale del Comune di Ravenna

Salta ai contenuti
Sito Ufficiale del Comune di Ravenna
 
 
 
 
Siti e portali esterni
 
Sei in: Home ›› Notizie di copertina ›› Settimana europea della Mobilità: dal 16 al 22 settembre tante iniziative per muoversi in modi diversi e sostenibili

Settimana europea della Mobilità: dal 16 al 22 settembre tante iniziative per muoversi in modi diversi e sostenibili

A palazzo Rasponi “Mobility wall” e mostra dedicata al progetto Locations, per gli spostamenti dei croceristi

All’insegna dello slogan “Cambia e vai”, dal 16 al 22 settembre si svolge la diciassettesima edizione della Settimana europea della mobilità.
L’obiettivo delle diverse iniziative che saranno proposte alla cittadinanza dagli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità del Comune, con la partecipazione e la collaborazione di altre realtà cittadine, è quello di far riflettere sul tema della multimodalità, ponendo l’attenzione sulle diverse modalità di spostamento all’interno della città e stimolando la sperimentazione di nuove forme di mobilità.

Il primo appuntamento è in programma domenica 16 settembre. Si tratta di “Bicipolitana: Fiumi Uniti per tutti”, una pedalata dalla città al mare lungo gli argini dei Fiumi Uniti seguendo un percorso a “fermate” presso cui si potrà “salire o scendere”, promossa da Legambiente e Fiab. Partenza alle 9 dal parcheggio biciclette della cooperativa San Vitale, vicino alla stazione; arrivo alle 10.45 a Kirecò, in via Don Carlo Sala, e piccolo ristoro offerto ai partecipanti.

Dalle 15 di lunedì 17 settembre a palazzo Rasponi sarà allestito un “Mobility wall” (Muro della mobilità) per accogliere suggerimenti e fornire informazioni sulle possibilità alternative e/o complementari all’auto, con un focus particolare sul Piano urbano della mobilità sostenibile, già adottato dal consiglio comunale e in fase di approvazione. L’iniziativa è promossa nell’ambito del progetto Interreg Europe InnovaSump, cofinanziato dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale.
Sempre a palazzo Rasponi, alle 18, sarà inaugurata la mostra del progetto Interreg Med Locations, anch’esso cofinanziato dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale, incentrato sulla mobilità dei crocieristi una volta sbarcati a terra a Porto Corsini. La mostra illustrerà le possibilità proposte all’interno di un piano di mobilità a basse emissioni di carbonio caratterizzato da un forte orientamento allo sviluppo locale: mobilità sostenibile significa anche – soprattutto in contesti di grande pregio naturalistico come quelli dei Lidi nord ravennati – sostegno alle attrazioni raggiungibili a piedi o in bicicletta, anche a pedalata assistita.
“Mobility wall” e mostra saranno visitabili fino al 20 settembre, tutti i pomeriggi.

Martedì 18 settembre partiranno i Pedibus scolastici urbani delle scuole primarie Mordani, Torre, Randi e Bartolotti di Savarna, mentre mercoledì 19 è in programma la premiazione del progetto “Un autobus per amico” realizzato nell’anno scolastico 2017/2018 alla scuola primaria Ricci Muratori con Legambiente.
Giovedì 20 Ravenna partecipa al Giretto d'Italia: in cinque punti di controllo saranno monitorati i passaggi in bicicletta, concorrendo così alla gara simbolica indetta a livello nazionale da Legambiente.
Venerdì 21, con partenza alle 16.30 dalle Artificerie Almagià, è in programma una pedalata alla scoperta dei murales della zona Darsena, legata all’inaugurazione della mostra “Subsidenze 2018.
Sabato 22, all’interno dell’iniziativa “Vivi il Verde”, che si volge al parco Teodorico , distribuzione gratuita dell'opuscolo che traccia i possibili itinerari ciclabili nella zona della vecchia bonifica a nord di Ravenna, dal titolo "Acqua terre e biciclette - da Teodorico alla rotta del Lamone - un viaggio nelle terre degli scariolanti”.