Compartecipazioni per attività culturali

Denominazione procedimento

Compartecipazioni per attività culturali

Descrizione del procedimento

La Giunta Comunale può approvare accordi di compartecipazione con soggetti terzi, sia pubblici che privati, per la realizzazione di attività di interesse culturale, riconoscendone la peculiare rilevanza e la stretta correlazione con gli obiettivi ed i programmi dell’Ente. La compartecipazione è regolamentata dall’art. 14 comma c) “del Regolamento per la concessione di contributi, sovvenzioni, sussidi, ausili finanziari e vantaggi economici di qualsiasi genere a favore di terzi in attuazione dell’art. 12 della Legge n° 241 del 7.8.90” e presuppone la collaborazione tra il soggetto proponente e l’Amministrazione per la realizzazione dell’attività proposta.
La compartecipazione prevede che l’Amministrazione comunale:

  1. assuma questa iniziativa come propria, diventandone coopromotore e compartecipe;

  2. possa contribuire all’attività con una quota contributiva e/o riconosca dei benefici al soggetto compartecipante.

Il procedimento si perfeziona con l’accettazione, da parte del soggetto richiedente, dell’accordo di compartecipazione che stabilisce i reciproci obblighi.

Ufficio del procedimento

  • U.o. Politiche Ed Attivita' Culturali
Indirizzo
Via Longhi Luca 9 , 48121 - Ravenna (RA)

Responsabile del procedimento

Dirigente dell'U.O. Politiche e Attività culturali Dott. Maurizio Tarantino

Requisiti del soggetto che presenta la domanda

La richiesta di compartecipazione può essere presentata da: - Enti pubblici; - Enti privati, società, associazioni, enti di promozione, fondazioni, comitati con o senza personalità giuridica - Persone fisiche.

Modalità di presentazione della domanda e richiesta di informazioni

Le domande di compartecipazione vanno indirizzate all'Assessorato alla Cultura (Palazzo Rasponi dalle Teste, via Luca Longhi n. 9 – 48121 Ravenna – email asscultura@comune.ra.it) almeno 90 giorni prima dell'inizio dell'attività proposta.RendicontazioneAl termine dell'iniziativa, e comunque entro e non oltre 100 giorni dal termine della manifestazione, pena la non erogazione della quota di compartecipazione riconosciuta, va effettuata la rendicontazione, presentando all'Unità Organizzativa Politiche e Attività culturali: - la richiesta di liquidazione della quota di compartecipazione riconosciuta (modulo A3); - la relazione consuntiva corredata di indicatori idonei alla verifica dell'attività svolta (traccia della relazione descrittiva al modulo A4); - il bilancio consuntivo delle spese e delle entrate compresi gli eventuali ricavi e/o contributi utilizzati per la copertura dei costi sostenuti, come da modulo A4 bis.

Documentazione da allegare alla domanda

La domanda deve essere presentata in bollo, se dovuto, utilizzando il modulo A1 e corredata da: - relazione contenente tutte le informazioni utili per una completa valutazione delle attività e/o iniziative, con l'indicazione, nel modo più dettagliato possibile, del programma che si intende attuare (modulo A2); - preventivo analitico delle spese e indicazione delle entrate previste e degli eventuali ricavi per coprire i costi (modulo A2 bis); - copia dell'atto costitutivo o statuto del soggetto richiedente, curriculum vitae in caso di persona fisica, e quant'altro necessario per l'identificazione del richiedente; - eventuali altri atti e documenti ritenuti utili.

Servizio on-line

Non rientra nella tipologia

Tipologia di atto

Delibera di Giunta Comunale

Strumenti di tutela amministrativa e/o giurisdizionale

Non rientra nella tipologia

Data di aggiornamento

23-11-2020

wpChatIcon