Richiesta di accesso civico

Denominazione procedimento

Richiesta di accesso civico

Descrizione del procedimento

Il procedimento, introdotto dall’art 5 c.1 del D.Lgs. 33/2013, consente a chiunque di richiedere i documenti o i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria, secondo le vigenti disposizioni normative, di pertinenza del Comune di Ravenna, nei casi in cui la loro pubblicazione sia stata omessa anche in maniera parziale.

Il Procedimento
Qualora l’istanza sia accoglibile, il Responsabile del procedimento di accesso civico trasmette la richiesta ricevuta al Dirigente del Servizio competente, intimandogli di adempiere.
Il Dirigente provvede tempestivamente alla pubblicazione sul sito del Comune del documento o del dato richiesto mancante, notiziandone contestualmente il Responsabile del procedimento di accesso civico che comunica al richiedente, entro trenta giorni dal ricevimento dell’istanza, l’avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento ipertestuale.
Qualora quanto richiesto risulti già pubblicato, il Responsabile del procedimento di accesso civico, sentito il Dirigente competente, ne dà comunicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.
Nel caso di ritardata o di mancata pubblicazione del dato o del documento oggetto dell’istanza, il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui all’articolo 2, comma 9-bis, della L. n. 241/1990 e successive modificazioni e integrazioni.
Il titolare del potere sostitutivo, verificata la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione, fa pubblicare sul sito istituzionale del Comune, entro quindici giorni dalla presentazione dell’istanza, quanto richiesto e contemporaneamente ne dà comunicazione al richiedente, indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Tutela giurisdizionale
Le controversie relative agli obblighi di trasparenza previsti dalla normativa vigente sono disciplinate dal Codice del Processo Amministrativo di cui al D.lgs. n. 104/2010 e successive modificazioni e integrazioni, Libro Quarto – Ottemperanza e Riti Speciali.

Ufficio Responsabile di istruttoria

Responsabile del procedimento

Il responsabile del procedimento è il Responsabile della Prevenzione della corruzione e della trasparenza del Comune

Modalità di presentazione della domanda e richiesta di informazioni

A chi presentare la richiesta di accesso La richiesta di accesso civico deve essere indirizzata al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza del Comune che si pronuncia sulla stessa.Come presentare una richiesta di accesso semplice L'istanza, redatta su apposita modulistica reperibile presso lo Sportello Polifunzionale (URP) del Comune, sul sito internet istituzionale “Amministrazione Trasparente” http://www.trasparenzaealbo.comune.ra.it Altri Contenuti – Accesso Civico - e scaricabile anche da questa pagina (nella sezione “Allegati”), può essere presentata al Comune di Ravenna con le seguenti modalità: - per via telematica, all'indirizzo di posta elettronica certificata comune.ravenna@legalmail.it secondo le modalità previste dal Codice dell’Amministrazione Digitale di cui al D.lgs. n. 82/2005 e successive modificazioni ed integrazioni; - tramite posta elettronica, con indicazione del nome del richiedente nel messaggio, all'indirizzo e-mail dedicato accessocivico@comune.ra.it ; - via fax o via mail ordinaria al servizio/u.o. che detiene i dati e/o i documenti oggetto della richiesta; - a mezzo del servizio postale con posta raccomandata con avviso di ricevimento inviata alla sede del Comune, Piazza del Popolo n.1 - 48121 Ravenna; - brevi manu: direttamente e personalmente, ovvero su delega, presso lo Sportello Polifunzionale (URP) del Comune di Ravenna - Viale Berlinguer 68 –(aperto dal lunedì al venerdì 8.00-13.00 e martedì e giovedì 14.30-16.30 – sabato dalle 8.30 alle 12.30), quale ufficio competente a fornire agli utenti le spiegazioni ed informazioni utili.

Documentazione da allegare alla domanda

Domanda di accesso civico e allegati:L’istanza di accesso civico deve contenere le complete generalità del richiedente con i relativi recapiti e numeri di telefono, e corredata dal documento di identità in corso di validità, (salvo i casi di richiesta sottoscritta con firma digitale o trasmessa ai sensi dell’art. 65 del Codice dell’Amministrazione Digitale) ed identificare i dati o i documenti oggetto di pubblicazione obbligatoria.

Costi e modalità di pagamento

La richiesta non richiede motivazione ed è gratuita

Servizio on-line

Non rientra nella tipologia

Tipologia di atto

Non rientra nella tipologia

Strumenti di tutela amministrativa e/o giurisdizionale

Non rientra nella tipologia

Data di aggiornamento

23-11-2020

wpChatIcon