25 Maggio 2022

APPROVATA la variante al vigente POC del Comune di Ravenna comportante l’apposizione dei vincoli espropriativi per la realizzazione del progetto “Linea elettrica Zora 1156”

Si avvisa che con determinazione dirigenziale n. DET-AMB-2022-2337 del 09/05/2022 ARPAE, Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia – Romagna, ha approvato il progetto definitivo, apposto il vincolo preordinato all’esproprio e dichiarata la pubblica utilità dell’impianto elettrico denominato “Costruzione nuova linea elettrica a 15 kV in cavo sotterraneo ad elica visibile per collegamento tra le cabine elettriche secondarie esistenti “CANT. RAVENNATE” n. 166718 e “VICOLI2” n. 492221; contestuale demolizione tratto di linea aerea esistente in conduttori nudi denominata “SANITÀ” n. 33641, Comune di Ravenna (RA)”.

La presente determina, ai sensi dell’art. 2 bis della L.R. 10/1993, costituisce variante agli strumenti urbanistici vigenti del Comune di Ravenna, comportando l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio (asservimento e/o occupazione temporanea) sulle aree interessate dalla realizzazione ed esercizio dell’elettrodotto. La presente determina inoltre dichiara la pubblica utilità dell’opera, ai sensi dell’art. 4 bis della L.R. 10/1993 e ss.mm.ii., anche al fine dell’apposizione del vincolo espropriativo, e la dichiarazione di inamovibilità ai sensi dell’art. 56 ter del D.P.R. n. 327/2001 e ss.mm.ii.

Gli elaborati liberamente consultabili a questa pagina.

wpChatIcon